Turner al Chiostro del Bramante

turner

Per la prima volta a Roma, una raccolta di opere del celebre artista inglese conservate presso la Tate Britain di Londra. Fino al 26 agosto 2018

Curata da David Blayney Brown, questa mostra segna l’inizio di un’importante collaborazione tra la Tate di Londra e Chiostro del Bramante e rappresenta un’occasione unica per ammirare alcuni tra i lavori più importanti dell’intero percorso artistico del celebre pittore inglese, assente da oltre 50 anni dalle programmazioni dei musei romani e da 12 anni dai musei italiani.

Composta da 92 opere  suddivise in sei sezioni, la mostra permette di esaminare come Turner abbia sviluppato a poco a poco uno stile estremamente personale, includendo nelle sue opere una straordinaria gamma di nuovi elementi iconografici e stilistici, con una raffinata predilezione per la luce, il colore (che usò in modo innovativo e sorprendente) e gli effetti atmosferici

turner (1)

Importante sottolineare che l’esposizione romana pone l’accento sull’importanza che gli acquerelli ebbero per la definizione dello stile di Turner, dimostrando come le sue ricerche espressive abbiano di fatto precorso l’arte degli impressionisti, anticipando le tendenze stilistiche della fine del XIX secolo.

Informazioni: 

06 68809035 – infomostra@chiostrodelbramante.it
Chiostro del Bramante – Via della Pace, Roma
aperto tutti i giorni:
lun – ven 10.00 > 20.00
sab – dom 10.00 > 21.00
(la biglietteria chiude un’ora prima)

Fonte: panorama.it

Posted on: maggio 7, 2018, by : telearte